Recensione di “Barbecue”, deliziosa commedia francese sul senso dell’amicizia

“Barbecue”, deliziosa commedia francese vista nella rassegna del Cineforum 2014 che si tiene a Cerea, ha mantenuto appieno le mie attese e quelle di mia moglie. Venivamo infatti da un film indubbiamente interessante, coinvolgente, profondo e di ottima caratura, quale “torneranno i prati” del maestro Olmi ma, dopo tanto “strazio” e magone, sentivamo forte il bisogno di un po’ di leggerezza. E, come da tradizione per molti film d’Oltralpe di questo genere, anche “Barbecue” ha fatto centro, mostrando un cast pienamente assortito e divertente, perfetto per le vicende narrate.

download

Una storia essenzialmente corale, pur se incentrata su un protagonista, alle prese con un infarto che in qualche modo gli farà cambiare nettamente prospettive di vita, dove il senso dell’amicizia verrà più volte e in diverse circostanze valorizzato e amplificato, anche se si andrà incontro a tutta una serie di equivoci, di incomprensioni, di discorsi sottaciuti e di qualche sprazzo di ipocrisia. Il tutto comunque all’insegna del garbo, del buon gusto, senza eccedere mai in volgarismi inutili e in situazioni banali o estremizzate. Lo consiglio per chi volesse sorridere su alcune disavventure esistenziali della categoria dei “cinquantenni”: un film la cui forza a mio avviso risiede nella bellezza dei dialoghi, realistici e incisivi e nella freschezza della sceneggiatura.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...