Esordio in serie A a 17 anni: il curioso caso del talento laziale Minala

E così ieri nella partita tra Lazio e Sampdoria si è consumato l’atteso – e previsto, visto che di lui giustamente si dicono meraviglie – esordio in serie A del nigeriano biancoceleste Joseph Minala, classe 1996! Fin qui nulla da segnalare, se non che in Italia fa sempre specie quando un giovanissimo sale sulla ribalta così presto e non per caso, perchè, seppur “aiutato dall’ingenua espulsione del compagno di reparto in mediana Biglia, dopo qualche panchina era quasi scontato che prima o poi sarebbe successo.

download

Il fatto però è che il nigeriano era salito già alle cronache in quel di Viareggio, in occasione dell’importante manifestazione giovanile internazionale. In una Lazio che, occorre dirlo, da anni continua a sfornare risultati e soprattutto giocatori pronti già a buone ribalte (nello specifico una finale persa in campionato due anni fa, subito vendicata l’anno successivo con una splendida vittoria ai danni dell’Atalanta e tanti atleti pronti per buoni palcoscenici, da Onazi a Keita, protagonisti ormai in prima squadra all’ex capitano Cataldi, fiore all’occhiello della rivelazione Crotone in serie B, serissimo candidato alla storica promozione in serie A).

Insomma, Minala nel solco dei suoi predecessori ma già a Viareggio cominciarono ad affiorare seri dubbi sulla sua reale età anagrafica, inutile girarci attorno. Che dietro ci sia della dietrologia, specie dopo alcuni conclamati casi passati (i più famosi quelli di un “pentito” Eriberto, poi scopertosi Luciano e dell’ex interista Taribo West), è assodato ma allo stesso tempo è innegabile che Minala dimostri molti più anni di quanto sembrerebbe testimoniare la sua carta d’identità! Non solo per come si mostra esteticamente e fisicamente, ma anche per come si muove in campo, da veterano (e non lo dico con una punta di malizia, sia chiaro). Ieri Reja non ha potuto sottrarsi dalle annotazioni e dalle “ironie” di alcuni giornalisti ma ha glissato signorilmente dicendo che i documenti ufficiali riportano che sia un ’96 e come tale deve essere valutato e osservato, oltre che “percepito”. In ogni caso, attenendoci alla prova del campo, pare quasi – per chi lo segue da una stagione intera – banale dire come Joseph non abbia risentito in nessun modo dell’emozione dell’esordio, giocando una ventina di minuti da.. regista “consumato”!

download (1)

Advertisements

2 risposte a “Esordio in serie A a 17 anni: il curioso caso del talento laziale Minala

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...