Under 21: tanto rumore per nulla? Nessuna big ci crede davvero?

Scrivo questo post a mò di sfogo, di considerazione un po’ avventata, diciamo così, però mi andava di condividere con i lettori,specie quelli appassionati di calcio giovanile (secondo le statistiche del sito lo zoccolo duro dei miei followers)

Ok che c’è la Confederations Cup in corso, va bene che sono state da poco risolte (?) le comproprietà e le buste, che il mercato deve ancora decollare (con quali soldi poi?), ma non vi pare che l’eco delle brillanti prestazioni degli azzurrini di Mangia si sia già spento?

E non parlo dei tifosi che, anzi, probabilmente stanno reagendo come me perché la conoscenza porta coscienza e consapevolezza e tutti ormai hanno capito che abbiamo una generazione di talenti da lanciare, o almeno da testare.

Il guaio è che sembra spento l’entusiasmo da parte di coloro che dovrebbero innescare questo meccanismo, a mio dire vitale, per il risollevamento delle sorti del calcio italiano. A meno che il loro non fosse entusiasmo di facciata, tipico del politicante, di colui che deve salire sul carro dei vincitori).

un

Fatto sta che noto ad esempio che Gabbiadini e Immobile sembrano inseriti in mille trattative, che la Roma (per fare un esempio) cerca forte Rafael del Santos, quando Bardi è stato giudicato da molti il miglior portiere dell’intera manifestazione, che Donati è stato ceduto al Bayer Leverkusen (!), quando all’Inter ancora siamo in alto mare nella scelta degli esterni fondamentali per il gioco di Mazzarri (ma tanto ci sono in rosa Jonathan e Pereira), che su Caldirola è pronto a investire il Werder Brema, che Rossi e Biraghi probabilmente disputeranno l’ennesima stagione cadetta. L’esempio dell’Argentina, in tempi di crisi da anni, esportatrice di talenti in Europa sin dagli esordi dei loro migliori, non  mi pare abbia prodotti grandi risultati in termine di vittorie in competizioni importanti della Nazionale A, correggetemi se sbaglio. Talenti immensi isolati, ma gruppo smarrito.

In questo modo, disperdendo talenti e tempo di maturazione, il gap che a livello giovanile esiste ma è comunque calibrato, rischia di diventare sempre più solido al momento del dunque, specie se ci troveremo spesso e volentieri contro squadre in controtendenza rispetto alla nostra mentalità calcistica, tipo la Spagna (esempio a caso?).

Magari mi sbaglio e in realtà i direttori sportivi e gli allenatori stanno lavorando nell’ombra, speriamo sia così, perché il nostro serbatoio azzurro avrebbe poco da invidiare al resto d’Europa, e non parlo solo degli under 21.

Advertisements

2 risposte a “Under 21: tanto rumore per nulla? Nessuna big ci crede davvero?

  1. Meglio aspettare la fine del mercato, comunque allo stato attuale le braccia non possono che cascare, caro Gian. Comunque, sai che ti dico (e l’avevo scritto anche l’anno scorso dopo Euro 2012)? se all’estero credono più nei nostri giovani rispetto ai nostri club, ben venga e peggio per i nostri dirigenti e allenatori: matureranno più in fretta, i ragazzi, e Prandelli se li troverà belli e pronti, senza dover aspettare che arrivino a 26 – 27 anni. E che cavolo… Nell’ultima stagione si era avvertita una parziale inversione di tendenza, con la fiducia data alle rivelazioni del precedente torneo di B, spero non sia stato un fuoco di paglia. Riguardo all’esempio dell’Argentina del periodo di crisi, almeno loro i giovani prima di venderli in Europa li facevano giocare nel loro campionato…

    • vero Carlo, è prematuro sindacare su questo tema a mercato in corso, però l’andazzo mi sembra andare controcorrente rispetto alle premesse. Giusto, in Argentina almeno li fanno giocare, poi diventano campioni ma a scapito di una crescita omogenea, tanto che la NAZIONALE A sta steccando da tempo immemore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...