Trionfo di Siena nel Basket: grande Hackett, MVP della stagione

Sono un grande appassionato di basket, ma ne scrivo poco, un po’ perchè mi mancavano oggettivamente delle competenze tecniche, poi perchè è innegabile corredare gli articoli da numeri precisi che in questo sport sono davvero indicativi e non mentono. Però ho sempre seguito, a fasi alterne come intensità e passione i campionati e ultimamente, dopo 10 anni di oblio, ho ripreso bene anche a gustarmi l’Nba, grazie davvero a un Dream Team da sogno.

Da adolescente e giovane la tappa al palazzetto era quasi obbligata: quando andava perfetta la giornata tipo domenicale era questa: stadio per l’Hellas, e si stava beati in serie A e di fronte a sudare per la Citrosil, poi Glaxo, Muller Verona.

C0n mio padre super tifoso, abbiamo beccato anni splendidi, quelli con Schoene, Dalipagic, Zammberlan, il mitico Busamarello, il play a cui mi ispiravo quando giocavo alle superiori con i compagni di liceo, e poi il ciclo con Williams, Moretti, Bonora, fino all’ultima Verona competitiva con il piccolo grande Iuzzolino in cabina di regia. A Verona poi la pallacanestro nell’immaginario e nel seguito è stata forse un po’ soppiantata dalle belle stagioni delvolley con la Marmi Lanza bella presenza in massima serie, ma in A2 la Tezenis suscita ancora entusiasmi, proprio per il filo diretto che la lega appunto alla Verona basket di quel decennio, capace di stupire tutti in Coppa Korac.

Da anni, tornando in tema del post, ho ripreso a seguire piuttosto bene il basket tricolore, nonostante il forte ridimensionamento (eufemismo) di big storiche come le bolognesi e Treviso. Il tutto è successo grazie alle imprese della Mens Sana Siena che sta davvero entrando di diritto nella storia del nostro campionato. sono ben 8 (di cui 7 c0nsecutivi, record assoluto per l’Italia) gli scudetti vinti, i primi  a mani basse, sul ciclo McIntyre, Stonerook, Eze, Sato, a cui si aggiungono Carraretto e Ress, ancora presenti in squadra, e a cui diedero gran lustro pure assi come Forte, Lavrinovic o Kaukenas) e con lo straordinario apporto di mister Pianigianii. L’ultimo, però, quello di quest’anno è stato forse il più bello, combattuto e in un certo inaspettato, in quanto giunto dopo un piano di ripartenza zero, che non lesinava ambizioni ma nemmeno le sbandierava. Il neo tecnico,Luca Banchi, finora sempre vincente all’ombra del precedente mister, attuale coach della Nazionale, ha mischiato le carte, proponendo un basket diverso, fatto di tanta difesa, aggressività e legato, perchè no, anche a singoli finalmente emersi in tutto il loro talento, come l’italiano Daniel  Hackett, Mvp della stagione, mostruoso, o un alterno ma incisivo nei momenti topici Brown, per non parlare dell’onnipresente Moss.

ha

Roma ci ha provato, sospinto da uno strepitoso Datome, ormai in profumo di Nba, addirittura coi Celtics, e per il buon Luigi sarebbe un’ottima opportunità quella di misurarsi con i fenomeni “veri” della Lega Americana, così come stanno facendo Gallinari, Belinelli e Bargnani. L’italia può crescere ancora come movimento interno, lo dimostra il grande interesse collettivo suscitato da appassionanti play off, come quelli che hanno visto duettare Cantù e svilire Varese, per non parlare del flop inatteso di Milano.

da

Ma ci ha pensato Siena, bene anche in Eurolega, ad alzare il tiro nel momento chiave della stagione… Hackett da promettente guardia, un po’ incostante sul piano fisico, si è imposto come big assoluto, mostrando un repertorio di colpi da prim’ordine, veramente completo. E ora che sia in vista una nuova rivoluzione in terra toscana?

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...