Scontri nella notte tra forze dell’ordine e il movimento No Muos a Niscemi (CL)

In Sicilia da qualche tempo sta prendendo piega una situazione per molti insostenibile e vista quasi come un oltraggio. Ne sono stato messo a conoscenza da persone che hanno a cuore la salvaguardia della loro amata terra, tra queste sono presenti anche i miei editori. Ma non è solo per senso di vicinanza e solidarietà che mi sento di spendere due righe sul problema del MUOS.

download

In pratica, stanotte, a Niscemi in provincia di Caltanissetta, precisamente in contrada Gallo e Vituso,  con molta prepotenza e senza tenere conto della contrarietà della gente del luogo,  centinaia di poliziotti e carabinieri in assetto antisommossa hanno assediato un centro agricolo della Sicilia per consentire il transito dei mezzi che, in breve, renderanno operativo il MUOS. Ne è nato un tafferuglio con scontri tra manifestanti e forze dell’ordine.

Da tempo è sorto ed è attivo un movimento di protesta a tutto ciò, denominato “NoMUOS”.  In parole povere il MUOS  altro non è che un impianto militare invero molto pericoloso,  contro il quale si sono pronunciati non solo gli attivisti o le associazioni ambientaliste o quelle per la difesa della salute, ma pure scienziati, commissioni parlamentari di camera e senato, Assemblea regionale siciliana (si chiama così, in Sicilia, il Consiglio Regionale che ha, per via dello statuto di regione autonoma, prerogative di tipo parlamentare), numerosi consigli comunali e provinciali della Sicilia.

Però non è così semplice evitare l’insediamento di un tale impianto, che potrebbe portare ulteriori tensioni, specie perchè la mossa appare un azzardo, con la povera gente che si sente “vittima” di una situazione.

L’eco della sommossa e dell’agitazione arrecata in piazza, con il passaggio di camion e gli utilizzi di una mastodontica gru, ancora non è arrivata con voce oltre Regione e il movimento NoMUOS ha in pratica bisogno di sostegno in un momento delicato, in attesa che le istituzioni decidano il da farsi.

Annunci

3 risposte a “Scontri nella notte tra forze dell’ordine e il movimento No Muos a Niscemi (CL)

  1. Sintetico ed efficace: due precisazioni, il passaggio della gru è avvenuto proprio oggi undici gennaio dall’una della notte fino al mattino.
    MUOS (non MOUS): se non te lo dico, finisce che chi cerca informazioni sulla sua essenza e pericolosità, trova una notizia per un’altra. Ciao e grazie.

    • grazie Salvatore, perdonami sulla sigla… correggo subito… poi, come detto, ho trovato poche notizie purtroppo e mi sono rifatto un po’ a quanto descritto in forma privata. Brutta storia, vi sono vicino

      • Grazie a te, Gianni. Il problema è proprio quello che dici tu: manca l’informazione e perciò ho chiesto ai miei amici, almeno a loro, di informarsi e informare. Un caro saluto, a presto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...