Preparando un reading tratto da “Pinguini di carta”…

Nel calderone dei progetti in cui mi sto prodigando, tra alcuni imminenti e altri più ad ampio respiro e pertanto meno ravvicinati, un posto di rilievo lo sta occupando, assieme all’impegno radiofonico, la preparazione di un reading tratto dal mio ultimo libro, da pochissimo pubblicato, “Pinguini di carta”.

Rispetto al romanzo d’esordio, datato 2011 (l’opera di narrativa “Verrà il tempo per noi”) questo mio nuovo episodio letterario, come scritto in un post precedente, racchiude l’essenza della silloge, pur essendo in realtà un mosaico di stili che si allontanano, talvolta diametralmente, a quella che – per definizione – è la poesia “classica”.

Così, per alcuni, è più facile incasellare “Pinguini di carta” come raccolta di testi, e tutto sommato la definizione ci può stare, visto come in pratica già alcuni lettori mi hanno sottolineato la natura “ambigua”, o meglio ambivalente di tali composizioni, molte delle quali sembrerebbero contenere, o possedere, le caratteristiche di testi musicali.

In realtà non sono nate come canzoni, sebbene in giovanissima età abbia provato a cimentarmi con quell’arte, ma le atmosfere possono ricondurre a quelle, specie per la “musicalità” di certi scritti ivi inseriti.

Dicevo, reading, perchè verranno lette sul palco alcune di queste poesie, ma un po’ “recital” e un po’ teatro, o forse un mix dei due ingredienti.

Sto progettando questa iniziativa, ideando la soluzione migliore per mettere in risalto tali testi, avvalendomi dell’aiuto di alcune figure… non la classica presentazione, giacchè le poesie forse non necessiterebbero neppure di una spiegazione vera e propria, ma piuttosto un veicolare di emozioni, parole e atmosfere da disperdere tra la gente che vorrà darmi fiducia e partecipare.

Nella mia mente è tutto già allestito, devo solo mettere nero su bianco un testo che faccia da collante e poi… ci proviamo, partendo dal fatto che, solitamente, la passione riversata in una cosa che ci sta particolarmente a cuore, ha il potere di arrivare intatta nei cuori delle persone con buona disponibilità d’animo.

Un’idea embrionale, cui voglio dedicarmici, ma che man mano che prenderà forma, presenterò anche su questo blog, se non altro per condividere con i miei lettori l’esperienza, per me unica, di mettere in scena un’opera tratta dai miei testi. Lo farò con molta umiltà, ma con la consapevolezza e la volontà di valorizzare al meglio quelle parole che hanno preso vita nella mia silloge.

A presto con nuovi sviluppi! 🙂

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...