El Shaarawy è già oltre Super Mario Balotelli

Si fa un gran parlare da qualche settimana a questa parte del giovane talento rossonero, cresciuto nel Genoa, El Shaarawy. Io stesso gli ho già dedicato più post, i maggiori quotidiani e il Guerin Sportivo lo immortalano in prima pagina… tutto giusto, a mio avviso, visto come a soli 20 anni, alla prima vera stagione da protagonista in una grande storica della serie A, si sta dimostrando un campione, risolvendo le partite da solo, oltre che i guai assortiti di casa Milan. 10 gol che ne fanno il capocannoniere solitario della serie A, 10 gol, uno più bello dell’altro, a testimonianza del vasto bagaglio tecnico di cui dispone, e siamo appena a novembre.

Viene da pensare a cosa potrebbe ambire il Milan se avesse trattenuti i suoi gioielli Ibra e Thiago Silva, resta il fatto che, nel contesto di una stagione di transizione, il giovane Stephan dimostri, gara dopo gara, di che pasta sia fatto…. siamo davanti al nome nuovo del calcio italiano.

Probabilmente il Faraone, in mezza stagione da titolare in A, ha già dimostrato di più rispetto a Balotelli nei suoi anni italiani, all’Inter. E sì che da più parti si parla del giocatore del City come del ’90 più forte del mondo. Eppure Super Mario è ancora un incompiuto, ha esordito prestissimo lasciando il segno, sin dai tempi in cui furoreggiava a 15 nel Lumezzane, con conseguente esordio nei professionisti e l’approdo all’Inter, dopo essere stato ben valutato pure dal Barca.

Questa sembrava la stagione della consacrazione di Balo, considerando lo splendido Europeo, giocando da leader offensivo azzurro, e invece il City – e Roberto Mancini in primis – non ne può proprio più delle sue mattanze, dei suoi ritardi agli allenamenti, della sua vita poco incline alla vita di un professionista che vuole primeggiare ai massimi livelli nel calcio.

Parlo da grande estimatore di Balotelli, da uno che lo segue e stima dai suoi primi vagiti in serie A, prima ancora nella Primavera dell’Inter, portata “da solo” a vincere un campionato di categoria. Ma in effetti, deve maturare e chissà mai se lo farà, nel frattempo la stella di El Shaarawy brilla sempre più luminosa… lui sì  che sembra non essersi montato la testa. E pensare che potenzialmente abbiamo la miglior coppia d’attacco del mondo negli anni a venire. C’ è ancora tempo Balo, ma occorre mettersi in carreggiata.. le carriere di Cassano – tra l’altro giunto a 30 anni ai migliori standard di rendimento – e dell’altro ex nerazzurro Adriano stanno lì a dimostrare che senza impegno, determinazione e serietà non si fa molta strada.

Annunci

6 risposte a “El Shaarawy è già oltre Super Mario Balotelli

  1. Giustissimo. Va però detto, e qualcuno oggi tende a scordarselo, che l’impatto di Balotelli con la Serie A fu eccellente: nelle prime due stagioni, compatibilmente con la concorrenza interna e il relativo spazio a sua disposizione, fece veramente il massimo e anche di più in fatto di segnature, peso dei gol realizzati e personalità. Tecnicamente, la differenza col Faraone è che lui si trovò a operare in una Inter competitiva ai massimi livelli e zeppa di campioni, nella quale non poteva fare in assoluto la differenza, né gli veniva richiesto. El Shaarawy agisce invece in un Milan male in arnese, è riuscito a caricarselo sulle spalle mostrando, oltre alla sua classe cristallina, anche un carattere e una maturità incredibili, e quest’ultimo aspetto ne sancisce, al momento, il sorpasso nei confronti di Supermario come prospetto azzurro di maggior avvenire.
    Se ti va leggi, in proposito, ciò che ho scritto nei miei ultimi due post dedicati alla Nazionale e al suo futuro. Nazionale in cui, fra l’altro, ultimamente si è visto un Mario molto più maturo, umanamente e tatticamente, di quello inglese. Ciò che ha fatto Balo all’Europeo, e soprattutto nella semifinale con la Germania, è roba che riesce solo ai veri campionissimi. Non so, forse per lui sarebbe meglio tornare in Italia?

    • ciao Carlo, ho letto le tue ultime analisi e mi trovo d’accordo sulla tua disamina dei giovani in azzurro. Come ho detto, ho sempre stimato Balotelli, avendone sentito parlare ai tempi in cui esordì a Lumezzane e si dicevano meraviglie sul suo conto, poi pienamente confermate nel suo impatto interista, quando fece vincere all’Inter il Torneo Primavera, sotto età di due anni… c’erano con lui molti 88, tra cui Biabiany e Siligardi che, con lui, componevano un tridente offensivo di prim’ordine. Mario faceva la differenza, segnò il rigore decisivo nella finalissima, tra l’altro. Ma il percorsdo poi intrapreso dall’attaccante bresciano mi sta deludendo assai, mi sembra che stia dilapidando il suo enorme potenziale, perdendosi in sciocchezze… fermo restando che ha dimostrato di che pasta sia fatto, e poi a 22 anni ha solo margini di miglioramento. Ma deve mettere da parte le cazzate e lavorare sodo, rispettando il lavoro dei tecnici e dei compagni, mettendosi in gioco in allenamento, cosa che non sta facendo, ritenendosi un privilegiato, un numero 1.. ma il calcio dei grandi concede poche chance, la concorrenza è spietata e i vari Messi, Totti, Del Piero, C. Ronaldo sono prima di tutto degli atleti di prim’ordine

  2. El Shaarawy ha dimostrato una maturità ed una serietà che Balotelli deve ancora conquistare…
    E’ raro vedere un ragazzo così giovane e così umile, anche se consapevole delle sue doti, e in campo gioca davvero con il cuore, andando a prendersi la palla e sfruttando ogni spazio a disposizione…aggiungiamo il fiuto, e questo è il campione, non più potenziale, ma vero. Spero che il Balo diventi come lui ed avremo davvero una coppia fantastica.

    • mi trovi d’accordo su tutto… credo che Balotelli abbia tutto il tempo per dedicarsi nel modo giusto alla sua carriera.. ora si parla di un forte interessamento – guarda caso – del solito Psg, pronto a sborsare ben 53 milioni di euro per il suo cartellino.. roba da matti!

    • grazie delle tue belle parole davide. questo post è un po’ datato ma resto convinto di ciò che ho scritto al riguardo. nel blog non ho limiti, spazio dalle mie passioni principali, calcio e musica, fino a qualche rimando ai miei romanzi. felice di averti tra i lettori, seguimi pure sul guerin e commenta quando vuoi. i vostri pareri e i vostri punti di vista per me sono fonte di ricchezza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...