“Verrà il tempo per noi” tra i 4 finalisti del Premio Letterario Angelo Musco di Milo

Ok, volevo aspettare a scriverlo però ormai ne ho già parlato altrove, la notizia è diventata ufficiale e allora mi pare giusto, oltre che bello, condividere la mia emozione anche qui, nel mio spazio personale.

Il mio romanzo d’esordio “Verrà il tempo per noi” è in finale al Premio Musco di Milo. Sono nella rosa dei 4 candidati al Premio come migliore opera di Narrativa edita.

http://nulladie.wordpress.com/2012/07/30/verra-il-tempo-per-noi-di-gianni-gardon-finalista-al-premio-angelo-musco/

Inutile dire che per me, indipendentemente dall’esito finale, sia già una grande soddisfazione essere arrivato fino a lì, anche perchè avevo partecipato solo a questo concorso e al Dessì, altrettanto prestigioso, di cui ancora non si sanno i nomi dei finalisti.

Mi fa piacere perchè, al di là di alcune ingenuità, di parti in cui assolutamente devo migliorarmi e dell’esperienza che necessariamente devo ancora accumulare, il romanzo è piaciuto, ha convinto una giuria formata, tra gli altri, da gente come Battiato e il grande e compianto Lucio Dalla.

Sarà stupendo partecipare in quella splendida cornice che si trova ai piedi dell’Etna e chissà che alla fine non giunga pure il sospirato primo premio, il quale sarebbe uno sprono ulteriore a migliorare sempre di più, a continuare a crescere in questo ambito e a percorrere questa strada tortuosa che ancora non so dove potrà condurmi. Scrivere mi piace, mi dà vita, mi carica e mi dà modo di sperimentare, di denudarmi, anche quando non parlo direttamente di me, come faccio in questo blog.

Vi saprò dire a tempo debito il risultato del concorso, ma non mento quando dico che, comunque vada, ne sarò felice!

Grazie a tutti voi per il sostegno e perchè, leggendomi, contribuite a far esaudire il mio sogno.

Un abbraccio 🙂

Annunci

4 risposte a ““Verrà il tempo per noi” tra i 4 finalisti del Premio Letterario Angelo Musco di Milo

    • grazie mille Loredana… ancora non so se fisicamente riuscirò ad essere presente in quel di Milo, ma in ogni caso ci sarà l’editore e lo staff di Nulla die. A questo punto ci giochiamo le nostre carte ma dico sinceramente che non ne faccio un cruccio. Già essere in finale è una bella soddisfazione, col nuovo romanzo si potrà sempre annotare la segnalazione “finalista al Premio Musco 2012” 🙂 a parte gli scherzi, è il mio esordio ed è tutto di guadagnato, ci mancherebbe. Grazie ancora

    • grazie Marina, che piacere risentirti! Ho appena scritto un post in cui ho parlato della mia esperienza. No, non ho vinto, però dico sinceramente che sono contento lo stesso, il primo premio sarebbe stato più che altro un riconoscimento ufficiale ma, pur nel prestigio del Premio Musco, non è di quelli che possono cambiare una carriera, o fa svoltare. Nel senso che uno Strega o un Campiello hanno un peso rilevante a volte nell’indirizzare i destini di uno scrittore, altri seppur importanti spostano meno gli equilibri. In ogni caso sono arrivato nei primi 4, in mezzo a una miriade di partecipanti e so che il romanzo è piaciuto alla direzione, specie per l’articolazione della trama e la freschezza dei contenuti. Ti dirò Marina, vince uno solo e alla fine giusto così.. andiamo avanti con nuovi progetti. Certo, all’inizio di quest’avventura, ogni riconoscimento ti dà fiducia e serve da ulteriore sprono per migliorarsi.. a presto collega, spero che vada tutto bene anche a te.. buona giornata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...