L’inutilità del Trofeo Tim e delle prestigiose amichevoli estive!

Mi sono chiesto ieri a che servisse un torneo estivo, seppur abbastanza storico come il Trofeo Tim, in questo momento della stagione, in piena fase di calcio mercato, con le squadre assolutamente incomplete e soprattutto con pochi giorni di ritiro sulle gambe. Al di là degli infortuni patiti da più di un calciatore, ha davvero senso o una parvenza di utilità mettere a confronto le 3 riconosciute big della serie A al 21 luglio?

Io non sono mai stato affascinato dalle amichevoli estive, evidentemente sono molto importanti per rompere il ritmo, per dare indicazioni dei frutti del duro lavoro svolto e soprattutto per mettersi in mostra, una volta di più, agli occhi di attenti mister, che spesso già in estate individuano i giocatori su cui porre poi maggiore affidamento.

Invece gare come quelle di ieri sono buone solo per trovare subito degli alibi o delle scusanti, per iniziare a parlare in anticipo sui tempi di giocatori che  hanno sbagliato un intervento, della prodezza del singolo o dell’inadeguatezza di una rosa.

Boh, quando ero un bambino, la situazione calcistica era ben diversa e a fine luglio le squadre erano pressochè complete, non c’erano preliminari di chissà che in vista, i nuovi acquisti erano arrivati già da un mese abbondante e tra tifosi in ritiro si aspettava la partitella, anche per vedere come stavano i nuovi idoli con le “nostre” maglie.

Chiudo perchè sennò prendo l’ennesima piega nostalgica di un post di natura calcistica 🙂

buona domenica

Annunci

2 risposte a “L’inutilità del Trofeo Tim e delle prestigiose amichevoli estive!

  1. Anch’io non sopporto le amichevoli estive “di lusso”, per gli stessi motivi tuoi, quindi in proposito non ho memoria storica e mi chiedo: ma il Trofeo Tim si è sempre svolto così presto? Perché già in senso assoluto ha poco senso, se non quello di catturare audience televisiva e spazi pubblicitari, ma farlo adesso rasenta proprio l’assurdità. Però a rendere ancor più insensato il tutto è il clima che si crea attorno a queste partite prive di attendibilità tecnica, clima alimentato dai media che già parlano di test decisivi e ne traggono vaticini sull’andamento della stagione: nottetempo ho sentito il servizio di non so quale telegiornale che già lanciava l’allarme per la difesa del Milan, e allora mi son detto che, se il cattivo esempio parte dalla stampa, non ci sono speranze di un rinsavimento in tempi brevi del calcio italiano.

    • sì Carlo, più o meno il Tim si svolgeva in questo periodo ma ho notato davvero un’involuzione dell’importanza del torneo. Ieri spalti semivuoti, e mi pare che pure il Berlusconi attiri meno gente. D’altronde se gente come Ibra, Robinho, Borriello ecc arrivavano all’ultimo giorno di mercato, le squadre impegnate in quella partita erano in pratica ancora da definire. I giornalisti, come sai, devono battere il ferro finchè è caldo, ma come ti ho detto in precedenza io preferisco i fatti alle parole, le prove del campo alle supposizioni. Tutte le aspettative e i sogni dei tifosi vengono messi a dura prova alla resa del campo e si dimenticano in fretta le illusorie partite estive.. immaginiamo che l’Inter (faccio un nome a caso) tanto decantata perchè ha vinto il Tim (a Studio Sport hanno addirittura detto che Guarin potrebbe rivelarsi il top player della squadra) perda all’esordio in campionato, venga eliminato in Europa League ecc.. secondo te i tifosi sarebbero ancora contenti delle amichevoli vinte da Stramaccioni? 🙂 alle prossime

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...