J.Ax contro Berlusca e il nuovo inno del Pdl

Leggo della diatriba tra Emma e Kekko dei Modà e provo tanta tristezza. Un affare gestito male, con la voce dei protagonisti che sembnra quella di due bambini capricciosi.  “Mi hai chiamato tardi… non mi hai ringraziato davanti agli altri… Ma no, abbiamo vinto entrambi…”

Ieri ancora peggio, in pratica il camaleontico J.Ax che a 40 anni ancora non ha capito che fare nella vita (a me pare solo un modaiolo, uno che a ogni disco inserisce gli elementi che vanno in quel momento… rap, punk, rock, sociale, pop) e ora è tornato alle cronache nientepopodimenoche… per scagliarsi contro il Berlusca, reo di aver “copiato” per l’orribile nuovo inno del Pdl la sua “Gente che spera”, successo degli Articolo 31.

Si tratta di situazioni autentiche o dell’ennesimo tentativo di gente famosa di far parlare di sè. Perchè il confine ormai tra quello che REALMENTE SI SA FARE e quello che si dice o si fa per far PARLARE DI SE’  è davvero labile, Belen e la sua farfallina insegnano!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...